Informazioni sul NSCLC ALK+

Quali sintomi può causare il NSCLC ALK+?

Header image

È impossibile dire esattamente quali sintomi può manifestare una persona affetta da cancro ai polmoni. Questi variano a seconda della persona e dello stato di avanzamento del cancro.

Sebbene il cancro in sé provochi prima dei sintomi all'interno o nell'area circostante i polmoni, il torace e la gola, non appena si diffonde (ovvero diventa avanzato o metastatico) in altre parti del corpo può iniziare a comportare sintomi aggiuntivi.

Nel diagramma seguente abbiamo evidenziato alcuni sintomi comuni che le persone affette da carcinoma polmonare possono accusare.

È importante ricordare che i sintomi del cancro variano in base a:

  • Ciascun individuo
  • Lo stato di avanzamento del cancro (ovvero se si è diffuso o se sono presenti metastasi)
  • L’ubicazione di eventuali altri tumori

In genere, nelle fasi iniziali del carcinoma polmonare, i sintomi riguardano principalmente i polmoni o l'area circostante. Con l'avanzare del cancro, potresti iniziare ad accusare sintomi in altre parti del corpo.

Ricorda, ognuno di noi è diverso: potresti non provare tutti questi sintomi o addirittura riscontrarne alcuni non indicati in questa sede. Se dovessi avere timori o preoccupazioni, contatta il personale sanitario che ti segue.

Diagramma del corpo umano che mostra dove possono manifestarsi i sintomi del NSCLC ALK+
Adattato dall’American Cancer Society, 2016.1

Se il cancro si diffonde al cervello o in altre parti del sistema nervoso, potresti accusare:

  • Mal di testa
  • Crisi epilettiche
  • Intorpidimento o formicolio a braccia o gambe
  • Vertigini
  • Problemi di equilibrio

Potresti notare un ingiallimento degli occhi. Ciò potrebbe essere causato dall'ittero, che può sopraggiungere se il cancro si diffonde al fegato. Potresti notare anche un ingiallimento della pelle.

Man mano che il cancro si diffonde e cresce, potrebbe creare dei noduli in determinati punti del tuo corpo. A volte questi crescono in prossimità dei linfonodi, che si trovano in tutto il corpo, ma sono particolarmente evidenti nella zona del collo, delle ascelle e dell'inguine.

Il cancro ai polmoni provoca numerosi sintomi in quest'area, tra cui:

  • Tosse persistente
  • Tosse con presenza di sangue o muco color ruggine
  • Dolore al petto che si acuisce se respiri profondamente, tossici o ridi
  • Raucedine
  • Respiro affannoso
  • Infezioni (come polmonite o bronchite) persistenti o recidivanti
  • Respiro sibilante

Potresti notare di aver perso l'appetito e di perdere peso involontariamente.

Se il cancro si è diffuso alle ossa, potresti accusare dolore osseo. All’inizio potrebbe sembrare che ti sia stirato un muscolo o slogato qualcosa. Ma nel tempo questo dolore può acuirsi.

Come posso gestire i sintomi del NSLCL ALK+?

Le seguenti informazioni ti forniscono alcuni suggerimenti su come alleviare alcuni dei sintomi più comuni del NSCLC. Se ritieni che qualcuno di questi approcci possa esserti utile, discutine con il personale sanitario che ti segue.

Contatta sempre il personale sanitario se manifesti cambiamenti nei sintomi o sviluppi un nuovo sintomo. Ti consigliamo di non provare a trattare eventuali sintomi con farmaci a meno che il personale sanitario non ti abbia assicurato che è sicuro farlo.

Avere una tosse frequente o persistente può essere angosciante per molte persone. Può diventare dolorosa o interrompere il sonno e il riposo.
Tosse
Consigli per gestire la tosse:2
  • Prova a utilizzare un umidificatore per aggiungere calore e umidità all'aria e cerca di ridurre l'esposizione a qualsiasi cosa che possa irritare i polmoni (ad es. fumo, polline, polvere, ecc.)
  • Cerca di dormire o riposare su un lato, piuttosto che a pancia in su o in giù
  • Chiedi al tuo infermiere se può insegnarti alcuni esercizi di respirazione profonda o una tecnica chiamata "splinting" (che prevede l’utilizzo di un cuscino o un asciugamano per sostenere il diaframma) per calmare la tosse

Noto anche come "dispnea", l’affanno può rivelarsi anch'esso abbastanza angosciante. La respirazione può risultare difficile e alcune persone potrebbero avvertire uno stato di ansia. È importante provare a mantenere la calma se si soffre di affanno e cercare di non farsi prendere dal panico.
Affanno
Consigli per gestire l’affanno:2
  • Usa una bombola di ossigeno se ti è stata prescritta dal personale sanitario (usala sempre seguendo le indicazioni fornite dal medico o dall'infermiere)
  • Esegui alcuni esercizi di respirazione - chiedi consiglio all’infermiere in merito
  • Rimuovi qualsiasi cosa che potrebbe causarti difficoltà respiratorie (ad es. fumo, polline e altri allergeni)

A volte il cancro può rendere le persone inappetenti. A tal proposito esistono diverse ragioni: potresti avvertire nausea o costipazione, o magari gli ormoni responsabili della fame si comportano diversamente nel corpo a causa del cancro.

Qualunque sia il motivo, seguire una dieta nutriente ed equilibrata è importante e ti aiuterà a mantenerti in forze durante il trattamento.

Perdita di appetito
Consigli in caso di difficoltà a mangiare o inappetenza:2
  • Mangia poco e spesso
  • Includi cibi ricchi di energia nei tuoi pasti (ad esempio noci, frutta secca, latticini e carboidrati come pasta, riso e fagioli)
  • Chiedi al personale sanitario se può metterti in contatto con un dietologo specializzato nel supportare le persone affette da cancro

I mal di testa possono essere un sintomo di tumori cerebrali. Tuttavia, possono anche essere causati da una serie di altre cose: ecco perché è importante discuterne con il medico per scoprirne la causa.

I mal di testa causati dal cancro possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata e, se molto acuti, potrebbero farti svegliare di notte. Potrebbero provocarti nausea e, in genere, sono molto fastidiosi.

Mal di testa
Consigli per gestire il mal di testa:2
  • Rilassarsi può aiutare: prova i massaggi, l'agopuntura o altre tecniche che potrebbero aiutarti a ridurre al minimo lo stress che stai subendo
  • Alcuni tipi di alimenti possono aggravare il mal di testa. Chiedi al personale sanitario gli alimenti che dovresti evitare per ridurre al minimo il rischio di avere mal di testa
  • Applicare un impacco freddo sulla fronte potrebbe dare un po’ di sollievo

Se manifesti uno dei seguenti sintomi in aggiunta al mal di testa, ti invitiamo a contattare il tuo medico il prima possibile:2

Ti consigliamo inoltre di chiedere consiglio al tuo medico se è la prima volta che accusi mal di testa o se il tuo mal di testa è improvviso o persistente.

  • Torcicollo
  • Febbre
  • Vomito incontrollato
  • Crisi epilettiche
  • Perdita di coscienza
  • Perdita della vista
  • Intorpidimento
  • Disorientamento

Potresti avvertire una sensazione di vertigini per una serie di motivi, ad esempio perché il cancro si è diffuso al cervello. Le vertigini in sé non sono pericolose, ma potrebbero provocarti un senso di nausea e farti cadere.
Vertigini
Consigli per gestire le vertigini:2
  • Cerca di mantenerti idratato: bevi acqua lentamente ma frequentemente
  • Evita movimenti bruschi quando cambi posizione (ad es. quando ti alzi da seduto)
  • Presta particolare attenzione alla tua sicurezza: le vertigini potrebbero farti cadere. Accetta aiuto e supporto se ne hai bisogno, incluso l'utilizzo di un bastone o di una stampella se tu o il personale sanitario ritenete che possa essere d'aiuto

L’affaticamento è uno dei sintomi più comuni riscontrati dalle persone affette da cancro. È una stanchezza che non è alleviata dal riposo o dal sonno, e può interessarti fisicamente, mentalmente ed emotivamente.2
Affaticamento (stanchezza)
Consigli per gestire l’affaticamento:2
  • Prova a fare delle passeggiate con regolarità. Può sembrare strano come consiglio, ma l'esercizio fisico può aiutare a gestire l'affaticamento aumentando gradualmente i livelli di energia a lungo termine
  • Prova a concederti dei momenti di riposo durante il giorno
  • Lo stress può causare affaticamento o peggiorarlo: prova a trovare attività che ti distraggano dalle preoccupazioni o discuti con il personale sanitario del supporto emotivo che potrebbe aiutarti

Se il cancro inizia a diffondersi nelle ossa, può causare dolore. A seconda di dove si diffonde, questo dolore può comportare ulteriori problemi. Ad esempio, se le braccia o le gambe sono interessate, il dolore in genere si acuisce con il movimento. Tuttavia, se ad essere interessata è la colonna vertebrale, il dolore è solitamente peggiore durante la notte o subito dopo il riposo.

Discutere con il personale sanitario di qualsiasi dolore è importante in modo che questo possa monitorarne la progressione e aiutarti a trovare un metodo di gestione tale da metterti più a tuo agio.

Dolore alle ossa
Consigli per gestire il dolore alle ossa:2
  • Metti un impacco caldo o freddo sulle aree doloranti
  • Riposati se puoi, o trova qualcosa che possa distrarti da qualsiasi dolore e ti aiuti a rilassarti
  • Alcuni tipi di massaggi o l’agopuntura potrebbero essere d'aiuto: chiedi ulteriori consigli al tuo personale sanitario
ALKChinasi del linfoma anaplastico
NSCLCCarcinoma polmonare non a piccole cellule

  1. American Cancer Society. Signs and Symptoms of Lung Cancer, 2016. Available from: https://www.cancer.org/cancer/lung-cancer/prevention-and-early-detection/signs-and-symptoms.html. Last accessed July 2019.
  2. Newton A et al. Mosby's Oncology Nursing Advisor. First Edition. Mosby Elsevier. 2009.