Informazioni sul NSCLC ALK+

Il tuo team di supporto personale

#

Oltre al personale sanitario, avrai a disposizione anche un team personale che ti fornirà supporto emotivo e pratico quando ne avrai bisogno.

Questo naturalmente comprenderà i tuoi amici, la famiglia e chiunque consideri un caregiver. Tuttavia questo team può includere anche datori di lavoro, gruppi di supporto e persone in grado di fornire un supporto olistico.

Di seguito abbiamo raccolto alcune informazioni sul modo in cui il tuo team di supporto personale può aiutarti:

Un diagramma che mostra i membri di un team di supporto personale per una persona affetta da cancro, compresi familiari, amici, caregiver, datori di lavoro e altri gruppi di supporto

La famiglia può fornire un supporto emotivo senza pari durante il tuo percorso. Può aiutarti a farti sentire di avere più controllo della situazione e darti amore o rassicurazione quando ne hai più bisogno (a volte anche solo un abbraccio può fare molto!). Inoltre, la tua famiglia può fare in modo che tu continui a viverti la vita il più normalmente possibile, il che a sua volta può giovare alla tua salute mentale e fisica.

Oltre al supporto emotivo, i tuoi familiari possono fornirti il supporto pratico di cui hai bisogno. Ad esempio, possono aiutarti a svolgere le tue attività quotidiane durante il trattamento, portarti in ospedale e farti compagnia durante gli appuntamenti per ascoltare e aiutarti a comprendere ciò che il personale sanitario ti comunica.

Per maggiori informazioni su come parlare alla famiglia del tuo NSCLC, fai clic qui.

Gli amici possono essere un’ottima fonte di supporto al di fuori della tua famiglia. Possono aiutarti a tirarti su di morale quando ti senti giù e a distrarti quando hai bisogno di una pausa.

Potresti anche riuscire a parlare con i tuoi amici in un modo diverso rispetto a come parli con la tua famiglia. Ad esempio, potresti essere più facilmente in grado di esprimere come ti senti con un amico intimo che con i tuoi figli o partner. Avere queste conversazioni più aperte può avere un effetto molto positivo sulla tua salute mentale.

Inoltre, gli amici possono aiutarti a svolgere attività che potresti trovare difficili durante il trattamento. Potrebbero, ad esempio, andare a prendere i tuoi figli a scuola, portare fuori il cane o fare la spesa.

Un caregiver è una persona che ti offre cure e assistenza preziose durante l’intero percorso con il cancro. Può trattarsi di un amico intimo o un familiare su cui fai affidamento per risolvere situazioni problematiche e far sì che la tua vita quotidiana scorra nel modo più normale possibile.

Puoi avere più di un caregiver; alcune persone affette da cancro trovano più semplice chiedere a persone diverse di svolgere compiti diversi, piuttosto che affidarsi a una sola persona.

Il tuo datore di lavoro può apportare modifiche alla tua attività per aiutarti durante il trattamento. Ad esempio, può apportare modifiche al luogo di lavoro, concederti del tempo libero e informarti sui tuoi diritti alla malattia.

Comprendiamo che possa essere difficile parlare del tuo NSCLC al lavoro, pertanto ti forniamo la nostra guida scaricabile “Parlare alle persone del tuo NSCLC ALK+” disponibile qui.

I gruppi di supporto per il cancro ti offrono la possibilità di parlare con altre persone che capiscono cosa stai passando. Sebbene ogni gruppo sia diverso, la maggior parte comprende volontari appositamente formati che ascolteranno e ti presteranno la loro totale attenzione.

I gruppi possono variare per dimensioni e ubicazione. Puoi incontrare un piccolo gruppo a casa di qualcuno o un gruppo più grande presso il centro di accoglienza locale. Un'altra opzione è quella di entrare a far parte di una comunità online per le persone affette da cancro, dove è possibile condividere consigli e storie incoraggianti.

Potresti prendere in considerazione l'idea di ottenere supporto olistico per soddisfare le tue esigenze fisiche, emotive o spirituali. In tal caso, il tuo team può includere anche:

  • Un leader spirituale, qualora tu professi una fede
  • Massaggiatori
  • Terapisti specializzati in agopuntura / reiki
  • Insegnanti di meditazione
  • Insegnanti di yoga
  • Personal trainer
    • Per maggiori informazioni su come mantenerti in forma, scarica la nostra Guida all’alimentazione e all’esercizio fisico qui

Ricorda di parlare con il personale sanitario prima di intraprendere eventuali terapie complementari o programmi di allenamento.