Diagnosi e trattamento

A quali scansioni e appuntamenti di monitoraggio potrei essere sottoposto?

#

Vengono utilizzate diverse tipologie di esami per monitorare la crescita e il restringimento dei tumori nel corpo.

Durante il trattamento, le scansioni verranno eseguite a intervalli regolari per tenere d'occhio l'effetto del trattamento; queste esamineranno i polmoni, ma anche altre parti del corpo in cui il cancro potrebbe essersi diffuso.

Potresti essere già stato sottoposto ad alcune scansioni nel corso della diagnosi o se hai assunto trattamenti precedenti,1 ma se non le conosci, abbiamo riassunto alcune informazioni di base al riguardo di seguito.

Un'immagine di un macchinario per TAC e una scansione con TAC che mostra un polmone sano
A sinistra: un tipico macchinario per TAC; a destra: un esempio di scansione con TAC che mostra un polmone sano.

Cos’è e come funziona?

Tramite una serie di raggi X, la TAC ricrea un'immagine 3D dell'interno del corpo.2 La quantità di radiazioni impiegata è minima, pertanto è improbabile che arrechino danni a te o a chiunque entri in contatto con te al termine della procedura.2

Prima della scansione, è possibile che ti venga iniettato un liquido “colorato” nel corpo, affinché determinate aree vengano visualizzate più chiaramente.3

Al momento di eseguire la scansione, ti sdraierai su un lettino orizzontale motorizzato che ti condurrà nell’apertura del macchinario fino a raggiungere la parte del corpo da scansionare.3

All'interno di un anello che circonda il letto ruota un macchinario che scatta immagini a raggi X del tuo corpo.3

Rimarrai all’interno del macchinario per circa 10-20 minuti e un radiografo sarà a tua disposizione in una stanza vicina per darti supporto. Comunicherà con te tramite un interfono.3

Al termine della scansione, il radiografo ti dirà se le immagini acquisite sono di qualità sufficiente per poter essere utilizzate per esaminare il cancro, tuttavia non sarà in grado di fornirti alcun risultato.3

Cosa devo aspettarmi?

  • Ti verrà chiesto di rimanere il più fermo possibile durante la scansione. A volte potrebbe esserti chiesto di trattenere il respiro, oppure potrebbero essere utilizzati cuscini o cinghie per aiutarti a mantenere una posizione specifica3
  • Potresti sentire un ronzio mentre la macchina a raggi X gira nell'anello che ti circonda
  • A differenza di altri tipi di scanner, quelli per TAC non sono chiusi,3 pertanto le persone che hanno paura degli spazi angusti possono sentirsi più a proprio agio

Un'immagine di un macchinario per RM e una scansione con RM che mostra un ascesso polmonare
A sinistra: un tipico macchinario per RM; a destra: un esempio di scansione con RM che mostra un ascesso polmonare.

Cos’è e come funziona?

A differenza di altre scansioni, la RM utilizza il magnetismo e le onde radio per creare un'immagine dettagliata del tuo corpo.4 Gli scanner per RM sono macchinari di grandi dimensioni attraversati da un tubo: l'interno del tubo è il luogo in cui viene eseguita la scansione.

Prima che inizi la procedura, potrebbe essere necessario iniettare un liquido speciale nel corpo per rendere le scansioni ancora più nitide.4

Ti sdraierai su un lettino motorizzato che ti introdurrà lentamente nel macchinario fino a quando la parte del corpo da scansionare non si trova al centro.4 Rimarrai all’interno del macchinario per circa 20-30 minuti e un radiografo sarà a tua disposizione per supportarti e parlarti da una stanza vicina.4

Cosa devo aspettarmi?

  • Poiché vengono utilizzati potenti magneti, ti verranno poste delle domande circa eventuali oggetti metallici che hai all’interno del corpo o sul tuo corpo. Se hai determinati tipi di impianti (ad es. un pacemaker, impianti cocleari, chiodi chirurgici) potrebbe non essere possibile eseguire una RM (in questo caso ti verrà proposto un altro tipo di scansione). Ti verrà anche chiesto di rimuovere eventuali gioielli dal corpo4,5
  • Ti verrà anche chiesto di lasciare qualsiasi oggetto metallico (ad es. monete, chiavi) o oggetti che possono essere danneggiati dai magneti (ad es. carte di credito con strisce magnetiche) fuori dalla stanza4
  • Dovrai rimanere il più fermo possibile durante la scansione. A volte potrebbe esserti chiesto di trattenere il respiro4
  • Alcuni ospedali consentono di avere un familiare o un amico nella stanza per maggiore supporto;4 chiedi in anticipo se desideri questa opzione. Ricorda che tutte le persone presenti nella stanza saranno esposte al magnetismo dello scanner, pertanto le stesse domande circa impianti metallici, gioielli, ecc. verranno chieste anche a loro
  • Quando i magneti del macchinario si attivano e si disattivano, generano un rumore molto forte: questo è del tutto normale. Ti verranno forniti tappi per le orecchie o cuffie per acquietarlo. L’ospedale potrebbe consentirti di ascoltare della musica, quindi chiedi in anticipo se puoi portare un CD o un altro dispositivo di riproduzione musicale che desideri ascoltare4
  • I macchinari per RM sono spesso chiusi e alcune persone a volte li trovano un po’ claustrofobici. Il tuo radiografo sarà in grado di rassicurarti su eventuali dubbi, inoltre la maggior parte dei macchinari per RM dispone di un pulsante che puoi premere nel caso in cui tu abbia bisogno di parlare con il radiografo4

Un'immagine di un macchinario per PET e una scansione con PET che mostra un cancro ai polmoni nel torace
A sinistra: un tipico macchinario per PET; a destra: un esempio di scansione di un torace con PET che mostra un cancro ai polmoni.

Cos’è e come funziona?

Le scansioni PET utilizzano una piccola quantità di radiazioni lievi per poter visualizzare l'interno del corpo. Queste scansioni sono talvolta abbinate a una RM o una TAC. La RM o la TAC aiutano a visualizzare il tuo corpo, mentre la PET aiuta a mostrare parti del corpo che consumano molta energia (ad esempio, un tumore in crescita).6

Ti verrà iniettato un liquido speciale (a volte chiamato "tracciante") nel corpo. Si tratta di una soluzione zuccherina a basso dosaggio leggermente radioattiva.6 Tutte le aree del corpo che assorbono rapidamente la soluzione zuccherina radioattiva (ad esempio un tumore) verranno visualizzate nella scansione in quanto il tracciante si accumulerà in tali aree.6 La soluzione necessità di un po’ di tempo per circolare nell’organismo, quindi ti potrebbe essere chiesto di rilassarti da qualche parte prima di eseguire la scansione.6

Al momento di eseguire la scansione, ti sdraierai su un lettino motorizzato che ti introdurrà lentamente nel macchinario fino a quando la parte del corpo da scansionare si trova al centro.6

Rimarrai all’interno del macchinario per circa 30–90 minuti, a seconda della parte del corpo sottoposta a scansione.7 Potrai parlare con il radiografo da dentro il macchinario e premere un pulsante in caso di malessere.6

Al termine della scansione, il radiografo ti dirà se le immagini acquisite sono di qualità sufficiente per poter essere utilizzate per esaminare il cancro, tuttavia non sarà in grado di fornirti alcun risultato.

Cosa devo aspettarmi?

  • Dovrai rimanere il più fermo possibile durante la scansione6
  • Se esegui una scansione del cervello, non ti sarà consentito leggere durante la procedura.7 Questo perché un’attività come la lettura può indurre il cervello ad accumulare molta soluzione zuccherina. Ciò creerebbe un segnale sulla scansione, in corrispondenza dell'area del cervello, che potrebbe mascherare segnali importanti provenienti da metastasi
  • Alcuni ospedali consentono di riprodurre musica mentre è in corso la scansione. Chiedi in anticipo se l’ospedale offre questo servizio7
  • Dal momento che il colorante che ti viene somministrato è radioattivo, per precauzione è consigliabile evitare, per un po’ di tempo dopo la scansione, un contatto ravvicinato prolungato con neonati, bambini piccoli e donne in gravidanza.6 Il radiografo sarà in grado di fornirti ulteriori dettagli al riguardo
  • Poiché le scansioni PET sono abbinate a RM e TAC, potrebbe essere necessario conoscere alcuni aspetti specifici di queste ultime. Per saperne di più, consulta le sezioni precedenti

Un tipico macchinario per scintigrafia ossea e un esempio di scintigrafia ossea con macchie nere che mostrano dove avvengono i cambiamenti nelle ossa
A sinistra: un tipico macchinario per scintigrafia ossea; a destra: un esempio di scintigrafia ossea che mostra, in nero, dove avvengono i cambiamenti nelle ossa.

Cos’è e come funziona?

Le scintigrafie ossee vengono utilizzate per individuare aree anormali all’interno delle ossa. Vengono eseguite in modo analogo a una scansione PET, in cui un tracciante radioattivo è iniettato nel corpo affinché si distinguano più facilmente le aree in cui l'osso presenta lesioni e si sta riparando (cosa che può accadere in caso di tumore).8

Potrebbe essere necessario attendere un po’ di tempo tra l'iniezione del tracciante nel corpo e la scansione.8 La scansione in sé richiede circa 30-60 minuti,8 e un radiografo sarà a portata di mano in una stanza vicina. Potrai comunicare con lui tramite un interfono.

Al termine della scansione, il radiografo ti dirà se le immagini acquisite sono di qualità sufficiente per poter essere utilizzate per esaminare il cancro, tuttavia non sarà in grado di fornirti alcun risultato.

Cosa devo aspettarmi?

  • Dovrai rimanere il più fermo possibile durante la scansione8
  • Dal momento che il colorante che ti viene somministrato è radioattivo, per precauzione è consigliabile evitare, per un po’ di tempo dopo la scansione, un contatto ravvicinato prolungato con neonati, bambini piccoli e donne in gravidanza. Il radiografo sarà in grado di fornirti ulteriori dettagli al riguardo8
  • Il macchinario potrebbe essere chiuso, e alcune persone potrebbero trovarlo alquanto claustrofobico. Il radiografo sarà lì a rassicurarti durante la procedura8

Un'immagine di una donna sottoposta a ecografia e un esempio di ecografia all’addome
A sinistra: un esempio di esecuzione di ecografia; a destra: un’immagine di un’ecografia addominale che mostra una metastasi sul fegato.

Cos’è e come funziona?

Gli scanner a ultrasuoni utilizzano onde sonore ad alta frequenza per visualizzare l'interno del corpo.9 Potresti essere sottoposto a due tipi di ecografie:

Ecografia esterna:9

Il sonografo (tecnico che somministra il test) preme una sonda speciale contro il tuo corpo. Questa emette un suono ad altissima frequenza che gli esseri umani non riescono a sentire. All'interno del corpo, le onde sonore rimbalzano sui tuoi organi e altre strutture. Queste vengono captate da un microfono incorporato nella sonda e convertite in un'immagine.

Ecografia endoscopica (interna):10

Funziona più o meno allo stesso modo di un'ecografia addominale; tuttavia, invece di premere una sonda sull'addome, questa viene inserita nella gola o nel retto. L'ecografia endoscopica viene impiegata laddove potrebbe essere difficile ottenere un'immagine di determinate parti del corpo con una normale sonda esterna. A volte potrebbe risultare fastidiosa, pertanto l’ospedale potrebbe offrirti un sedativo opzionale.

Necessiti di maggiore assistenza?

Molte persone trovano snervante l'idea di doversi sottoporre a un esame e ricevere i risultati - tale stato d’animo viene denominato "ansia da scansione".

Scopri come fare per gestire l’ansia scaricando la nostra guida "Affrontare l’ansia da scansione e comprendere i risultati"

ALKChinasi del linfoma anaplastico
TACTomografia computerizzata
RMRisonanza magnetica
NSCLCCarcinoma polmonare non a piccole cellule
PETTomografia a emissione di positroni

  1. National Comprehensive Cancer Network (NCCN). NCCN Clinical Practice Guideline in Oncology: Non-Small Cell Lung Cancer, Version 2.2019. 2018.
  2. Macmillan Cancer Support. CT scan (computerised tomography). 2014. Available from: https://www.macmillan.org.uk/information-and-support/diagnosing/how-cancers-are-diagnosed/tests-and-scans/ct-scan.html. Last accessed August 2019.
  3. Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust. Having a CT scan. 2017. Available from: https://www.guysandstthomas.nhs.uk/resources/patient-information/radiology/ct-scan.pdf. Last accessed August 2019.
  4. Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust. Having an MRI scan. 2017. Available from: https://www.guysandstthomas.nhs.uk/resources/patient-information/radiology/having-an-mri-scan.pdf. Last accessed August 2019.
  5. Macmillan Cancer Support. MRI scan. 2014. Available from: https://www.macmillan.org.uk/information-and-support/diagnosing/how-cancers-are-diagnosed/tests-and-scans/mri-scan.html. Last accessed August 2019.
  6. National Health Service. PET scan. 2018. Available from: https://www.nhs.uk/conditions/pet-scan/. Last accessed August 2019.
  7. Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust. PET/CT scanning - information for patients. Available from: https://www.guysandstthomas.nhs.uk/our-services/pet-imaging/patients.aspx. Last accessed August 2019.
  8. Cancer Research UK. Bone scan. 2018. Available from: https://www.cancerresearchuk.org/about-cancer/cancer-in-general/tests/bone-scan. Last accessed August 2019.
  9. Cancer Research UK. Ultrasound Scan. 2015. Available from: https://www.cancerresearchuk.org/about-cancer/cancer-in-general/tests/ultrasound-scan. Last accessed August 2019.
  10. Cancer Research UK. Endoscopy. 2015. Available from: https://www.cancerresearchuk.org/about-cancer/cancer-in-general/tests/endoscopy. Last accessed August 2019.