Comunità di Younity

Cancro, alimentazione e aumento di peso

Di Lucy Eldridge, Head of Dietetics presso il Royal Marsden Hospital

Lucy Eldridge

Quando ti viene diagnosticato il cancro, accadono diverse cose. Una volta calmatesi le acque e preso un po’ di ritmo con il trattamento e gli appuntamenti, potresti chiederti quali modifiche apportare, volere o necessitare in merito al tuo stile di vita.    

Seguire un’alimentazione corretta è importante per tutti, ma lo è in particolar modo se il tuo corpo sta affrontando il cancro e le cure. In questo articolo Lucy Eldridge, dietologa e Head of Dietetics presso il Royal Marsden Hospital nel Regno Unito, fornisce alcuni consigli utili a coloro che potrebbero avere problemi di alimentazione e peso in seguito a una diagnosi di cancro.

Perché metto su peso quando ho il cancro?    

Gran parte delle persone affette da cancro o in cura per il cancro trovano difficile mettere su peso, pertanto è relativamente insolito che accada, ma può succedere.

Non preoccuparti se riscontri lievi fluttuazioni di peso,1,2 in quanto possono essere dovute a diversi fattori, tra cui:

  • Un cambiamento nello stile di vita. Ad esempio, potresti essere meno attivo, dover smettere di lavorare o fare i conti con la stanchezza (che può essere causata dallo stesso cancro e talvolta dal trattamento)1,2
  • Determinati trattamenti. Ad esempio, alcuni farmaci come gli steroidi possono farti ingrassare più facilmente1
  • Liquidi del trattamento. Ad esempio, se ricevi un farmaco da una sacca di liquido attraverso un tubo nel braccio (una flebo endovenosa), il liquido aumenterà temporaneamente il tuo peso1

Se ti rendi conto di aver messo su peso velocemente, informa il personale medico1, il quale può scoprire la causa e apportare eventuali modifiche per aiutarti a gestirlo.    

Se l’aumento di peso è legato alla ridotta attività fisica o all’incapacità di fare movimento come le altre persone, cosa posso fare al riguardo?    

Cercare di continuare a fare esercizio fisico durante il trattamento è importante: l'attività fisica può aiutarti a mantenere la massa muscolare magra, il che è stato dimostrato essere benefico.3,4

È sufficiente fare una passeggiata per mantenersi attivi. Se preferisci non camminare da solo, molti enti di beneficenza e di assistenza primaria organizzano gruppi in cui le persone socializzano e praticano attività fisica insieme.

Se non te la senti di uscire, esistono esercizi semplici che puoi fare a casa. “Get Active, Feel Good” è un’ottima risorsa offerta dall'associazione benefica britannica Macmillan Cancer Care, ricca di suggerimenti e consigli su come mantenersi attivi durante il cancro: https://www.macmillan.org.uk/documents/cancerinfo/physicalactivity/movemore.pdf    

Come faccio a gestire l’aumento di peso se ho il cancro?

In sostanza, assicurarsi che l’organismo stia ricevendo la giusta quantità di cibo nutriente in questo periodo è davvero importante. Spesso, l'aumento di peso è causato da una ridotta attività fisica, pertanto trovare dei modi per fare più movimento potrebbe essere utile: parlane con il personale medico che potrà darti consigli su come essere più attivo.

Di seguito trovi alcuni consigli pratici che puoi seguire per quanto riguarda l’alimentazione:

  • Fa’ attenzione a ciò che mangi durante i pasti: seguire un dieta equilibrata è essenziale ed è particolarmente importante essere consapevoli delle porzioni e dei metodi di cottura
  • Prova a tenere un diario alimentare: esistono diverse app che puoi usare per calcolare automaticamente la quantità di calorie e nutrienti che assumi, oppure potresti farlo manualmente in un diario
  • Cerca degli strumenti online che ti aiutino a comprendere meglio le dimensioni di una porzione salutare: potresti rimanere sorpreso! The Association of British Dieticians (BDA) offre alcune informazioni utili: https://www.bda.uk.com/resource/food-facts-portion-sizes.html
  • Fissa degli obiettivi raggiungibili: ad esempio, se vuoi perdere 10 chili in totale, suddividi l’obiettivo in obiettivi più piccoli, magari di 2 chili alla volta
  • Scegliere gli alimenti in maniera intelligente può essere utile, soprattutto quando si tratta di trovare snack salutari. Prova a inserire nella tua dieta:
    • Frutta e verdura, aggiungendo yogurt o hummus per dare più sapore
    • Focaccine semplici
    • Ciotola di cereali con latte parzialmente scremato
    • Gallette di riso
    • Un manciata di frutta secca
    • Uova sode
  • Effettua scelte salutari in fatto di bevande ed evita alcolici o bibite zuccherate

Mi è stato detto di assumere i farmaci a stomaco pieno. Come faccio a gestire la dieta e il peso a tal proposito?    

Se hai bisogno di assumere quantità specifiche di calorie con i tuoi farmaci, è essenziale pianificarlo nella tua giornata. Ricorda di scegliere opzioni nutrienti e non “calorie vuote”.

Nel corso della giornata, è dunque importante mangiare consapevolmente: scegli cibi come frutta e verdura che riempiono, ma che non sono ricchi di zuccheri raffinati.

L’aumento di peso incide sulla mia autostima... cosa posso fare?

A volte, è possibile che i cambiamenti nel tuo corpo ti mettano a disagio o incidano sul rapporto che hai con il tuo fisico. Tali sentimenti potrebbero essere causati da aumento di peso, cicatrici di interventi chirurgici, perdita di capelli... ognuno di noi è diverso.

In sostanza, durante il trattamento ciò che conta di più è la tua salute, quindi è importante assumere cibi nutrienti e prenderti cura di te stesso. In questo periodo è inoltre importante non trascurare la salute mentale, pertanto se ti senti particolarmente giù di morale, parlane con il personale medico di modo che possa aiutarti a trovare il supporto di cui hai bisogno.

Esistono delle ricette pensate appositamente per le persone affette da cancro?

Quando si tratta di cucinare per una persona affetta da cancro, esistono tantissimi libri e risorse utili disponibili! Molte organizzazioni caritatevoli dispongono di informazioni e ricette online. Ad esempio, dai un’occhiata a:

  • Il World Cancer Research Fund
    Questa organizzazione benefica ha creato una serie di libri di ricette salutari che possono essere utilizzate per tutta la famiglia. Sono pensati per realizzare pasti dal basso contenuto di grassi, zuccheri e sale, dunque particolarmente utili per persone che desiderano mangiare bene e mantenere o perdere peso
  • L’ente inglese Macmillan Cancer Support mette a disposizione ricette pensate appositamente per le persone affette da cancro. Sono inoltre organizzate in base ai sintomi del cancro o agli effetti collaterali del trattamento che potresti riscontrare, il che significa che puoi trovare ricette particolarmente adatte a te
  • Se ti interessa acquistare un libro di cucina, allora dai un’occhiata a The Royal Marsden Cancer Cookbook (ISBN-10: 0857832328). Questo libro contiene ricette per coloro che ricevono un trattamento o che lo hanno completato, e possono essere condivise con la famiglia e gli amici. Inoltre, mostra anche quali sono le ricette migliori se accusi determinati sintomi del cancro o effetti collaterali

Qual è un consiglio alimentare importante che potrebbe sorprendermi?    

Molte persone non si rendono conto dell’importanza delle proteine! Le proteine sono essenziali nella dieta, soprattutto per chi riceve un trattamento per il cancro, in quanto aiutano a mantenere la massa magra.4 Sono particolarmente utili per la convalescenza dopo un intervento chirurgico.5

Tra le proteine magre che potresti provare a includere nella tua dieta vi sono:5

  • Carni magre come pollo, pesce o tacchino
  • Carne rossa magra (non più di 500 g alla settimana)
  • Prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi come latte, yogurt e formaggio o sostituti del latte
  • Uova
  • Frutta secca e burro a base di frutta secca
  • Legumi
  • Soia

In che modo gli amici e i familiari possono aiutarmi con il cibo e i pasti?

Quando si tratta di cibo, anche un piccolo aiuto può fare una grande differenza per una persona affetta da cancro. Tra le altre cose, un amico o familiare può:

  • Offrirsi di aiutare a cucinare i pasti o prepararti più porzioni di un pasto qualora non ti sentissi in grado di cucinarti da solo
  • Sedersi e mangiare con te, così da rendere il momento del pasto più socievole e piacevole
  • Andare al supermercato per te a comprare gli ingredienti nel caso in cui non te la sentissi di uscire

E se vado in vacanza o voglio andare al ristorante con amici e familiari... cosa devo fare?    

Alcuni trattamenti antitumorali possono incidere sul sistema immunitario (il medico potrebbe avertene parlato menzionando, ad esempio, un sistema immunitario indebolito o un organismo immunocompromesso). In tali circostanze, la sicurezza degli alimenti è molto importante.

Mangiare presso ristoranti di fiducia è il modo migliore per assicurarsi che il cibo che ti viene servito sia pulito e preparato con cura. In alcuni Paesi come il Regno Unito, i ristoranti sono obbligati a rendere pubblici i propri attestati di igiene alimentare, disponibili anche online.    

Potabilità dell'acqua:6    

  • Se bevi dell’acqua all'estero, verifica prima le eventuali direttive: in alcuni Paesi l'acqua non è sanificata nella stessa misura in cui potresti essere abituato
  • In tal caso, opta per acqua in bottiglia o bollita, anche solo per lavarti i denti
  • Quando acquisti acqua in bottiglia, verifica sempre che il tappo sia intatto
  • Tieni a mente che anche il ghiaccio nelle bevande può essere a base di acqua contaminata, quindi è preferibile chiedere bevande senza ghiaccio 
  • Se la qualità dell'acqua ti preoccupa, evita anche di mangiare insalate e frutta e verdura crude, a meno che non sei sicuro che siano state lavate in acqua sanificata. La frutta che può essere sbucciata (così da accedere alla polpa che non è venuta a contatto con l'acqua) va bene
  • Quando viaggi, puoi acquistare dei filtri speciali che potrebbero tornarti utili in caso di necessità

Ingredienti a cui prestare attenzione:    

Sia in casa che fuori casa, alcuni ingredienti devono essere evitati, in quanto non pastorizzati o adeguatamente trattati per uccidere batteri, muffe o parassiti potenzialmente presenti. Questi possono includere:2    

  • Prodotti lattiero-caseari non pastorizzati, inclusi i formaggi a pasta erborinata
  • Uova crude o mezze crude
  • Sushi
  • Pâté
  • Riso cotto riscaldato

  1. Cancer.Net. Weight Gain. 2019. Disponibile al sito: https://www.cancer.net/coping-with-cancer/physical-emotional-and-social-effects-cancer/managing-physical-side-effects/weight-gain. Ultimo accesso: maggio 2020.
  2. Guy’s and St Thomas’. Dietary advice during chemotherapy. 2018. Disponibile al sito: https://www.guysandstthomas.nhs.uk/resources/patient-information/cancer/diet-and-chemotherapy.pdf. Ultimo accesso: maggio 2020.
  3. Pin F et al. Curr Opin Support Palliat Care 2018; 12(4): 420-426.
  4. Tsai S. Nutr Clin Pract 2012; 27(5): 593-598.
  5. American Cancer Society. Nutrition for the Person With Cancer During treatment. 2018. Disponibile al sito: https://www.cancer.org/content/dam/cancer-org/cancer-control/en/booklets-flyers/nutrition-for-the-patient-with-cancer-during-treatment.pdf. Ultimo accesso: maggio 2020.
  6. National Health Service. Food and water abroad. 2019. Disponibile al sito: https://www.nhs.uk/live-well/healthy-body/food-and-water-abroad/. Ultimo accesso: maggio 2020.